Business Proposal, il drama in streaming su Netflix che ci parla d’amore senza farci piangere.

Business Proposal poster

La locandina originale del drama Business Proposal ora su Netflix

 

La notte taglia a metà
L’anima della città
Tu che ne hai piene le palpebre
Di parolacce romantiche

Così cominciava un noto tormentone estivo dello scorso anno, interpretato da Annalisa e Federico Rossi.

Non potrei essere più in disaccordo. Le parolacce romantiche non bastano mai e sono fermamente convinta che se la vita di ciascuno fosse più ricca di romanticismo, il mondo sarebbe un posto migliore.

Non so voi, lettori, ma io nell’ultimo periodo ho avuto serie carenze di “romantichina”. Fortunatamente Netflix mi ha fornito potenti integratori.

Primo tra tutti il k-drama Business Proposal.

La serie è stata trasmessa in streaming su Netflix a partire dal 4 aprile 2022 e ogni settimana, fino al 9 maggio 2022, sono stati pubblicati due nuovi episodi. Quindi oramai trovate tutta la serie completa sulla piattaforma.

La visione di Business Proposal è stata davvero una bellissima esperienza. Soprattutto per due motivi.

Primo, la pubblicazione di due episodi a settimana mi ha fatto tornare indietro nel tempo e riassaporare quel senso di attesa che provavo da adolescente per i telefilm trasmessi in tv.

Secondo, il drama è proprio del genere romantico più puro, di quelli che fin dal principio ci fanno capire che finirà bene.

La trama di per sé non è niente di particolare ed è molto simile a quelle dei drama dello stesso genere.

Abbiamo per protagonista una giovane fanciulla, Shin-Ha-ri (Kim Se-jeong), appassionata di cibo che lavora per una grande compagnia gastronomica, la Go Food. Un giorno la ragazza si trova a sostituire la migliore amica di sempre, Jin Young-seo (Seol In-ah), a un appuntamento al buio con l’ennesimo partito che il padre si accanisce a propinarle. Ha-ri ce la mette tutta a impersonare la parte di una ragazza superficiale e poco affidabile, di modo da scoraggiare il pretendente. Tuttavia, la sua interpretazione ha l’esatto effetto opposto. Il pretendente sembra deciso a sposarla e, quel che è peggio, si rivela essere il CEO della compagnia per cui lavora, lo stacanovista Kang Tae Moon (Ahn Hyo-seop).

Comincia così tutta una serie di rocambolesche situazioni che porteranno per forza di cose i due protagonisti a conoscersi sempre meglio e a innamorarsi l’uno dell’altra.

Come si evince dalla trama, il drama in questione è piuttosto leggero, e anche i temi un po’ più drammatici, come i problemi economici della famiglia di Ha-ri o il trauma per la morte dei genitori di Tae Moon, sono affrontati senza eccessiva drammaticità.

Di sicuro Business Proposal non affronta la tematica amorosa in maniera profonda, come fa invece Our Beloved Summer (che a tratti diventava anche pesantezza), ma proprio per questo riesce ad accaparrarsi le attenzioni di un pubblico maggiore.

A volte si ha davvero bisogno di un momento per staccare la spina e questo drama con le sue gag a mo’ di fumetto, con i suoi personaggi che spesso sono più delle macchiette, è proprio quello che ci vuole.

I personaggi, sia i protagonisti sia i comprimari, sono tratteggiati per sommi capi, senza approfondirne la psiche e molti di loro sono più dei tipi che delle persone a tutto tondo. Ma anche questo fa parte del genere romantico in cui ritornano dei ruoli standardizzati o delle situazioni tipo che devono mettere in luce l’attaccamento dei due protagonisti.

Come sempre, accanto alla storia d’amore tra i due personaggi principali ne troviamo delle altre: quella tra Young-Seo e il braccio destro di Tae Moon, Cha Sun-hoon (Kim Min-kyu) o quella tra i due colleghi di Ha-ri.

Perché ovviamente in un drama romantico, mica ci può essere solo una coppia innamorata!

Ciò che però rende ancora più piacevole la visione è che nessun personaggio risulta mai antipatico e tutti quanti, senza nessuna eccezione, riescono a strapparci un sorriso e a regalarci il buonumore.

I due protagonisti poi (molti di voi avranno riconosciuto in Ha-ri una dei protagonisti di The Uncanny Counter, sempre disponibile su Netflix) non sono mai una coppia mielosa e anche nei momenti di effusione, ovviamente pochi come in ogni buon drama coreano, ci strappano senza problemi un “Che carini!” senza cariarci alcun dente.

Ordunque, amanti del romantico, vi ho convinti a guardare Business Proposal?

Francesca Meraviglia


TRAILER ORIGINALE

Business Proposal | Official Trailer | Netflix