Su Netflix la serie Guida Astrologica per Cuori Infranti tratta dal romanzo di Silvia Zucca.

Guida astrologica per cuori infranti poster Netflix

La locandina della serie italiana Netflix Guida astrologica per cuori infranti.

Cari lettori,
comincio quest’articolo con una domanda: qual è il vostro rituale del sabato mattina?
Inutile che vi nascondete; so che ne avete uno!

In attesa di venire a conoscenza del vostro (mi auguro di cuore di leggerlo nei commenti), vi racconto il mio.

Il sabato per me, come Giacomo Leopardi del resto, è il giorno più bello della settimana. Quello che mi apre alle possibilità del weekend, che poi ha spesso la sua punta più alta nella visione di una serie Netflix.

Ecco, la mattina del sabato ha tutta una serie di momenti importanti. Tra cui quello in cui io e mia sorella ci raccontiamo le vicissitudini della settimana e, soprattutto, leggiamo l’oroscopo.

Lo leggiamo senza prenderlo troppo sul serio, specialmente perché sono più le volte in cui ne scordiamo il contenuto che quelle in cui ce ne ricordiamo.

Sia mia sorella sia l’oroscopo sono strettamente connessi con la serie di cui sto per parlarvi.

L’avevo già scorta nelle proposte in arrivo del palinsesto di Netflix e mi aveva incuriosita fin dal suo titolo.

Guida Astrologica per Cuori Infranti.

Aveva un suono molto familiare, ma non ho collegato subito perché.

È stata appunto mia sorella a ricordarmi che avevo letto l’omonimo libro di Silvia Zucca, che del resto aveva comprato lei. Come anche tutti quelli della mitica Sophie Kinsella, che ho divorato pure io.

Che storia racconta Guida Astrologica per Cuori Infranti?

Quella di una donna. Alice Bassi.

Alice Bassi (Claudia Gusmano) ha passato già da un po’ i trenta, è single e lavora per una piccola emittente televisiva locale. La notizia del matrimonio del suo storico ex, Carlo, con una collega di lavoro, Cristina, è per lei il colpo di grazia.

Per fortuna, Alice conosce Tio (Lorenzo Adorni), nome d’arte di Tiziano Falcetti, un attore appassionato di astrologia, che comincia a condividere con lei le sue conoscenze sulla lettura delle stelle.

Ovviamente ciò che preme maggiormente alla nostra Alice, chiamata affettuosamente Bilancina da Tio, è trovare l’anima gemella. Quindi cerca di realizzare questo desiderio affinando le sue competenze astrologiche.

Quale dei vari uomini che incrocerà sul suo cammino sarà compatibile con il suo segno?

Guida Astrologica per Cuori Infranti è una serie italiana senza troppe pretese, che si lascia guardare e cui si dice addio con l’ultimo episodio senza troppe lacrimucce.

Non l’ho trovata per niente al livello di un’altra serie italiana Netflix, Generazione 56k, che ho visto quest’estate e di cui spero ci sarà una seconda stagione.

Anche il finale di Guida Astrologica è un finale aperto che presuppone una seguito, ma che tuttavia non dà troppo da pensare. Perché è tutto un già visto che si incolonna inesorabilmente nella corsia dello stereotipo.

Cos’è che non decolla di questa serie?

Gli attori sono bravi. Claudia Gusmano si cala benissimo nel personaggio, Lorenzo Adorni è talmente meraviglioso da essere l’amico che ogni ragazza sogna.

Il romanzo mi era piaciuto. Davvero.

Eppure, alla lunga, ho trovato il personaggio di Alice davvero frivolo. In certi momenti completamente insopportabile.

Anche la trama risulta banale. E soprattutto la relazione che va a crearsi tra la protagonista e il “cacciatore di teste” Davide Nardi (Michele Rosiello) è a dir poco surreale. Talmente scontata da sembrare finta, come di fatto è.

Per fortuna, è il contorno a salvare la storia. Sono i coprimari la fortuna di questa serie. Tio, in prima linea, che è sicuramente il personaggio più bello. Quello la cui personalità traspare a poco a poco e che, tra un oroscopo e l’altro, si apprezza sempre di più.

Altro punto forte è la colonna sonora davvero coinvolgente. Ho passato metà della serie con Shazam tra le mani, come mi era accaduto solamente durante la visione di Valeria.

In poche parole, miei amati lettori, se siete in cerca di qualcosa di molto leggero che si fa guardare bene e siete in grado di non voler uccidere la protagonista dopo il primo episodio, allora Giuda Astrologica per Cuori Infranti fa al caso vostro.

Di una cosa sono sicura. Dopo aver conosciuto Alice Bassi, proverete più affetto per l’adorabile Bridget Jones, che malgrado tutto resta per me una rappresentante più degna di noi trentenni che fatichiamo a coronare il nostro sogno d’amore.

Francesca Meraviglia


TRAILER UFFICIALE

Guida astrologica per cuori infranti | Trailer ufficiale | Netflix Italia

Condividi