Vieux Carré di Tennessee Williams in scena al Teatro Filodrammatici dal 14 al 24 ottobre 2021.

Vieux Carré © Laila Pozzo.

Vieux Carré è in scena al Teatro Filodrammatici © Laila Pozzo.

Vi arriva il poeta
e poi torna alla luce con i suoi canti

Comincia così non solo la poesia, ma anche l’omonima raccolta poetica di Giuseppe Ungaretti. La sua prima raccolta. Il Porto Sepolto.

Ma cos’è questo porto sepolto?

Può essere un luogo come può essere un non-luogo. Una dimensione in cui il poeta, ma anche semplicemente lo scrittore, ritorna ciclicamente per rinascere come l’araba felice e dare nuova linfa ai suoi versi.

Per lo scrittore Tennessee Williams il porto sepolto è un quartiere. Il quartiere di Vieux Carré.

In Vieux Carré Williams racconta di uno Scrittore che ormai affermato fa ritorno alla pensione dove ha trascorso la sua gioventù. Nella pensione lo assale il ricordo di quei giorni lontani in cui muoveva i primi passi lungo il cammino della scrittura, in continua oscillazione tra il senso di solitudine e la fatica di accettare la propria omosessualità.

Attorno allo Scrittore, personaggio che rappresenta Tennessee Williams stesso, gravitano gli inquilini, di cui viene indagata e descritta la natura sotto il vigile sguardo della padrona della pensione. Sono figure che vivono ai margini della società, desiderosi di riscatto e reciproca comprensione.

Ed è questa storia, forse la più autobiografica che Williams abbia mai scritto, che l’Accademia dei Filodrammatici sceglie di rappresentare per la prima volta su un palco italiano. Il palco del Teatro Filodrammatici.

In scena fino al 24 ottobre 2021, Vieux Carré si profila come un racconto collettivo degli abitanti della pensione, i quali si fanno portavoce dei propri drammi esistenziali.

La regia è firmata da Arturo Cirillo, profondo conoscitore di Tennessee Williams, il quale sceglie di arricchire Vieux Carré di due atti unici tratti dalla raccolta American blues dello stesso Williams, Ritratto di Madonna e Proibito, posti rispettivamente ad apertura e chiusura della rappresentazione.

Vieux Carré è un viaggio alla scoperta non solo dell’autore del celebre La Gatta sul Tetto che Scotta (Cat on a Hot Tin Roof), ma del mondo da cui è emerso. Un mondo che con le sue difficoltà e i suoi drammi è stato spunto di riflessione e forte impulso per la creatività dell’autore.

Vi aspettiamo a teatro per condividere quest’esperienza irripetibile.

(Continua sotto la foto)

Vieux Carré © Laila Pozzo.

Vieux Carré © Laila Pozzo.

Teatro Filodrammatici di Milano

14 / 24 ottobre 2021

PRIMA NAZIONALE

Accademia dei Filodrammatici

VIEUX CARRÉ. Autoritratto dell’artista d  a giovane.

di Tennessee Williams

con Jacopo Adolini, Gabriele Casablanca, Massimo Bernardo Dolci, Federica Dominoni, Diego Finazzi, Pietro Gambacorta, Valeria Lo Verso, Marica Pace, Rocco Petrillo, Matteo Pisu, Nizam Pompeo, Sarah Short, Carolina Tomassi, Marta Tozzi

scene e costumi Erika Carretta

disegno luci Fabrizio Visconti

assistenti alla regia Giacomo Ferraù, Valentina Sichetti

assistente ai costumi Floriana Setti

regia Arturo Cirillo

produzione Accademia dei Filodrammatici


INFO E CONTATTI

Indirizzo: Teatro Filodrammatici, via Filodrammatici 1, Milano
Contatti: 02 36727550 | teatrofilodrammatici.eu
Orari: da giovedì 14 ottobre a domenica 24 ottobre 2021; martedì, giovedì, venerdì e sabato ore 21:00; mercoledì ore 19:30; domenica ore 16:00
Biglietti: € 23,00 (standard); € 11,50 (ridotto over 65 / under 13); € 17,00 (ridotto under 30);  € 19,00 (ridotto convenzionati); € 10,00 (università)

Fonte e foto: ufficio stampa, che si ringrazia.

Condividi