Recensione del film JOSEP, un autentico gioiello d’animazione, un toccante racconto biografico, un inno all’amicizia e al potere salvifico dell’arte. In sala dal 30 agosto 2021.

poster Josep

La locandina italiana del film JOSEP.

SCHEDA DEL FILM

REGISTA: Aurel
DURATA: 74 minuti
DATA DI USCITA: 30-31 agosto e 1 settembre
DISTRIBUTORE: Lumière & Co. e Anteo – In collaborazione con FICE


RECENSIONE

Vincitore nel 2020 del César per il Miglior Film d’Animazione, Josep del neo regista francese Aurel, ispirato alla biografia dell’illustratore e rivoluzionario Josep Bartolì, è la perfetta trasposizione, sul grande schermo, dell’affermazione del drammaturgo francese Antonin Artaud: “nessuno ha mai scritto dipinto, scolpito, modellato, costruito o inventato se non per uscire letteralmente dall’inferno.”
JOSEP - film still - ph press office

Un fotogramma del film JOSEP al cinema solo 3 giorni!

Nel febbraio del 1939, il giovane illustratore catalano Josep Bartolì sceglie di abbandonare la sua patria a causa della dittatura di Francisco Franco per rifugiarsi in Francia. Catturato dalla gendarmerie e portato nei campi di concentramento di Perpignan, insieme ad altri suoi connazionali, cerca di sopravvivere alla fame e alle angherie dei militari grazie alla sua immaginazione e alla speranza di rivedere presto Maria, la fidanzata in dolce attesa, di cui non ha da tempo sue notizie.

Serge è un soldato semplice, silenzioso e giusto, che da lontano osserva quel bizzarro e disperato spagnolo armato di carta e matita. Poco a poco i due diventeranno amici e la loro alleanza, nonostante fronti opposti, li porterà ad affrontare con sguardo limpido e giusto le follie della guerra, cambiando inesorabilmente il corso delle loro esistenze.

Aurel, vignettista di Le Monde alla sua prima regia cinematografica, rende un sentito e meritato omaggio al collega Bartolì non solo attraverso la parentesi biografica ma riempiendo lo schermo del suo stile unico rivelato dalle tavolozze di grande impatto visivo di un artista, morto nel 1995, che ha fatto della sua avventurosa esistenza un capolavoro di umanità.
JOSEP - film still - ph press office

Un fotogramma del film JOSEP al cinema solo 3 giorni!

Tutto il secolo del ‘900, nei 71 minuti di Josep, è scolpito in un racconto scarno di parole ma colmo di profondo significato, delineato da tratti decisi, irrequieti. Gli orrori della Seconda Guerra Mondiale fluttuano come le maschere spettrali degli innumerevoli morti e feriti, svestiti e rivestiti di un unico bianco e nero, pieno di squarci e di incubi in chiaroscuro. L’onda vivida del colore invade senza sosta il sogno realizzato del Messico, la cui immaginifica silhouette della pittrice Frida Kahlo è la linea di passaggio verso l’attesa e la promessa di una quieta serenità. Infine New York, tra le mura di una galleria d’arte dove tutto finisce e dove tutto ha perenne inizio, è pura testimonianza di chi non c’è più ma ci sarà per sempre, per ogni generazione che verrà e che riuscirà a comprendere questo unico e originale inno alla vita, all’arte e alla fratellanza.

Josep è un vero e proprio gioiello d’animazione capace di catturare lo sguardo e i cuori di ogni spettatore, conquistati dall’intensità di un atto artistico che trova la bellezza anche dove le brutture del mondo e degli uomini sono riusciti ad annientarla.

Josep di Aurel sarà nelle sale cinematografiche il 30, 31 Agosto e il 1 Settembre 2021.

Silvia Levanti


TRAILER UFFICIALE

"Josep" di Aurel - Trailer

Foto: ufficio stampa, che si ringrazia.

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share