La Rete dei musei d’arte del Mendrisiotto domenica 5 settembre compie un anno e festeggia organizzando la prima Giornata MAM. Per l’occasione l’ingresso sarà gratuito.

Rete MAM logo

Siete pronti alla prima Giornata MAM?

E’ già trascorso un anno dall’annuncio che il m.a.x. museo, il Museo d’arte Mendrisio, il Museo Vincenzo Vela, la Pinacoteca cantonale Giovanni Züst e il Teatro dell’architettura Mendrisio univano le forze creando il MAM, una rete in grado di sottolineare la complementarità e la comune appartenenza geografica di questi musei. Musei determinati ad intensificare le sinergie in atto e a valorizzare l’offerta agli utenti. Si tratta infatti di cinque istituzioni che spiccano per la propria unicità, molto apprezzate da chi è abituato a seguirle durante l’anno, e che meritano di raggiungere i tanti amanti dell’arte ancora ignari della peculiare identità di questi luoghi.    

Dopo 12 mesi non privi di sfide, complice anche l’emergenza sanitaria in corso, la rete museale ha organizzato una Giornata per festeggiare insieme ai visitatori  il traguardo raggiunto. 

L’appuntamento è per domenica 5 settembre 2021 e in programma vi sono visite guidate, eventi e momenti conviviali. Le visite saranno scaglionate durante la giornata così da permettere a tutti di raggiungere più di un museo aderente all’iniziativa. Con l’intento non solo di celebrare il primo compleanno della Rete ma anche di dare il via ad una nuova tradizione che si ripeterà ogni anno, la prima domenica del mese di settembre.

MAM cartolina. Courtesy of press office

I musei della Rete MAM aprono le loro porte gratuitamente domenica 5 settembre. 

Curiosi di scoprire nel dettaglio il programma della Giornata MAM? Eccolo!

Ore 10.00-11.00, Museo d’arte Mendrisio
Visita guidata alla mostra “Aoi Huber Kono. Acqueforti, Acrilici, Arazzi” e rinfresco.

Ore 11.30-12.30, Teatro dell’architettura Mendrisio
Introduzione e visita guidata alle mostre “Architettura che fa Scuola”, “Progetto e Profezia. Il futuro secondo gli architetti”, “Swiss Architectural Award”.

Ore 13.30-14.30, m.a.x. museo
“Alla scoperta del classico fra 1750 e 1850: dai candelabri marmorei al polyorama panoptique”, visita guidata alla mostra “La reinterpretazione del classico: dal rilievo alla veduta romantica nella grafica storica”.

Ore 15.00-16.00, Pinacoteca cantonale Giovanni Züst
Presentazione della Pinacoteca e visita guidata alla mostra “Le donne, l’arte e il Grand Tour. Gioielli in micromosaico e dipinti-ricamo in collezioni private svizzere”.

Ore 17.00, Museo Vincenzo Vela
Incontro con l’artista Adriano Kestenholz, autore del documentario d’arte e della video installazione musicale “Vincenzo Vela. Il sogno della materia”, che occupa alcune sale del Museo fino al 12.09.2021. Seguirà un aperitivo.

Per partecipare agli eventi è necessario effettuare l’iscrizione presso i singoli musei o scrivendo all’indirizzo info@museidartemendrisiotto.ch e si ricorda che per il contact-tracing, saranno richiesti nome, cognome, numero di cellulare e CAP di residenza. I dati saranno conservati per almeno 14 giorni e poi eliminati.

I musei della Rete MAM. Immagini: courtesy of press office. Crediti fotografici in calce¹.

INFORMAZIONI UTILI

Per domande e approfondimenti potete visitare il sito ufficiale della Rete, scrivere a info@museidartemendrisiotto.ch oppure chiamare il numero +41763471007

In alternativa, di seguito i recapiti dei musei della rete:

Fonte e immagini: ufficio stampa, che si ringrazia.


¹ Crediti foto musei (in senso orario): 1. © Museo d’arte Mendrisio; 2. © Enrico Cano – Teatro dell’architettura Mendrisio – Università della Svizzera italiana – Architetto: Mario Botta; 3. © Gian Paolo Minelli – m.a.x museo, Chiasso – Architetti: Pia Durisch e Aldo Nolli; 4. © Pinacoteca cantonale Giovanni Züst; 5. © Museo Vincenzo Vela – Foto Mauro Zeni.

Condividi
  • 1
    Share
  • 1
    Share