Recensione di Frammenti del Passato il film d’esordio di Lisa Joy in sala dal 26 agosto 2021.

La locandina italiana del film Reminiscence.

SCHEDA DEL FILM

TITOLO ORIGINALE: Reminiscence
REGIA: Lisa Joy
CAST: Hugh Jackman, Rebecca Ferguson, Thandiwe Newton
DURATA: 116 min.
DISTRIBUTORE: Warner Bros. Italia
DATA DI USCITA: 26 agosto 2021


RECENSIONE

In un futuro prossimo dove i mari hanno inondato le città delle coste americane, l’investigatore privato Nick Bannister (Hugh Jackman) gestisce un servizio di “ritorno al passato” per le persone che vogliono rivivere i ricordi più dolci delle loro vite.
Quando la bella e misteriosa chanteuse Mae (Rebecca Ferguson) diventa cliente di Nick, l’uomo se ne innamora perdutamente. Quando Mae scompare all’improvviso, Nick cerca di ritrovarla, diventando a sua volta schiavo del passato.

Frammenti dal Passato © 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures.

Hugh Jackman in una scena del film Frammenti dal Passato © 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures.

Da Lisa Joy, co-creatrice di Westworld, arriva al cinema Frammenti Dal Passato – Reminiscence, un elaborato racconto leggermente fantascientifico sulla sofferenza umana che nasce da un distopico futuro dove l’unico rifugio è il conforto del vissuto attraverso stimolazioni sinaptiche.

Ecco dunque che nel momento del dolore e del tormento, come quando la persona amata scappa senza spiegazioni, anche il tutto-d’un-pezzo Bannister respinge il presente solitario e ripercorre a ritroso la sua vita per trovare un perché, mentre in parallelo la Joy riprende un secolo di cinema del tempo e della memoria, da La Jetée (e dunque L’Esercito Delle 12 Scimmie) ad Apri Gli Occhi fino ad Inception e al recente Devs.

Frammenti Dal Passato è un film dai presupposti spettacolari, che impatta visivamente con la ricostruzione di Miami e New Orleans del domani, metropoli che stagnano in un’allagata miseria e che vivono solo di notte, e che usa come traino un Jackman consumato ed ingrigito ed una Ferguson sensualissima ed ambigua. E’ anche un film camaleontico (o indeciso?) che cerca a spanne un ambizioso crossover tra noir, thriller e romance: se dal primo genere mutua una dilagante ed angustiata voce narrante, così come le figure dell’intrigante femme fatale e dell’investigatore tormentato, è la componente sentimentale a prendere inesorabilmente spazio scena dopo scena, rosicchiando significativamente l’effetto mistero.

Frammenti dal Passato. Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures.

Rebecca Ferguson e Hugh Jackman in una scena del film Frammenti dal Passato © 2021 Warner Bros. Entertainment Inc. All Rights Reserved. Photo Credit: Courtesy of Warner Bros. Pictures.

Prima di compiersi però, Frammenti Dal Passato cambia spesso registro e priorità narrative, non trova mai un buon equilibrio tra le parti e cade nel plateale errore di sottostimare le capacità cognitive del suo pubblico, ritagliando continue spiegazioni anche quando l’architettura del film non è complicata come vorrebbe – o crede di – essere.

Da qui nasce l’equivoco di base: pur attingendo da prototipi profondi, multistrato e finanche esistenzialisti, l’esordio registico di Lisa Joy è poco focalizzato e unitario, uno sghembo “frankenstein” di amori, ricordi, paure, desideri, inseguimenti e sparatorie. Troppo addolcito per emozionare e troppo barocco per addolorare.

Luca Zanovello


TRAILER UFFICIALE ITALIANO

Frammenti dal Passato - Reminiscence - Trailer Ufficiale Italiano

 

Condividi