Il 15 giugno ai Bagni Misteriosi il Teatro Parenti propone la propria versione de I Monologhi della Vagina.

Monologhi della Vagina - Bagni Misteriosi - Marina Rocco - ph press office

Marina Rocco è tra le protagoniste de I Monologhi della Vagina, in scena ai Bagni Misteriosi martedì 15 giugno!

Tutto cominciò un quarto di secolo fa, nel 1996, quando Eve Ensler scrisse la prima bozza di un’opera teatrale che avrebbe debuttato a Off-Broadway nello stesso anno col titolo di I Monologhi della Vagina.

L’opera era frutto di un lungo lavoro di inchiesta da parte della Ensler, la quale aveva intervistato oltre duecento donne su temi legati alla sessualità.

Donne diverse tra loro, per età, etnia, professione, condizione sociale. Eppure tutte unite nel raccontare la propria condizione di donna, dalle prime mestruazioni al primo rapporto sessuale allo stupro.

Inizialmente era la stessa Ensler a recitare tali monologhi, ma in seguito vennero interpretati da più attrici.

In un’inarrestabile escalation, I Monologhi della Vagina conquistarono prestigiosi premi e innumerevoli sold out fino ad approdare sul palco del Madison Square Garden il 5 febbraio 2001.

Qui alcune artiste di fama internazionale, tra cui Jane Fonda, Alanis Morisette e Glenn Close celebrarono il V-Day 2001.

Il primo anniversario di questo movimento no-profit che si impegna ad abbattere qualunque forma di violenza verso donne e bambine risale al 14 febbraio 1998, quando la stessa Eve Ensler durante una rappresentazione de I Monologhi della Vagina ne spiegò in maniera chiara il significato.

Dopo l’esibizione al Madison Square Garden il V-Day si replicò ovunque, anche in Italia, permettendo con gli incassi di finanziare molteplici iniziative contro la violenza sulle donne.

A vent’anni di distanza le riproposizioni de I Monologhi della Vagina continuano a riscuotere successo, da una parte, sfortunatamente, perché la violenza contro le donne ancora non è cessata; dall’altra, fortunatamente, perché si continua a lottare contro tali atrocità attraverso un’opera indefessa di educazione al rispetto della donna.

Ecco perché anche il Teatro Franco Parenti porta in scena questa sera 15 giugno 2021 I Monologhi della Vagina, interpretati da Roberta Lidia De Stefano, Alessandra Faiella, Silvia Giulia Mendola, Marina Rocco, Lucia Vasini, diretti da Emanuele Giordano e tradotti da Monica Capuani.

Si tratta di uno spettacolo corale, che si snoda in due azioni: quella del raccontare e quella dell’ascoltare.

A turno le attrici sono sia narratrici sia ascoltatrici di storie che ancora sappiamo essere vere. Storie che sono accadute ieri e che purtroppo accadono anche oggi, ma che tutti auspichiamo non ricapitino domani.

La V di V-Day non deve stare per vittime, ma per vincitrici. Donne vincitrici che accolgono le terribili memorie di coloro che sono state vittime e continuano a lottare anche per loro alla conquista di quella vittoria che sta racchiusa in parole come rispetto e valorizzazione.

Francesca Meraviglia


INFO E CONTATTI

Indirizzo: Teatro Franco Parenti, via Pier Lombardo 14, Milano
Contatti: 02 5999 5206 | biglietteria@teatrofrancoparenti.it | teatrofrancoparenti.it
Orari: martedì 15 giugno 2021, ore 21.15
Durata: 60 minuti
Biglietti: pedana + bordo piscina > posto unico 30€; I e II settore gradoni + prato > intero 25€, ridotto under 26/over65 15€; III e IV settore gradoni + prato > intero 20€, ridotto under 26/over65 15€
Aperitivo/ bistrot: A partire da quest’anno, GuD Milano gestirà l’offerta food & beverage dei Bagni Misteriosi durante i vari eventi. Ottavo indirizzo dopo CityLife, Eustachi, Darsena, Stazione Centrale, Bocconi, Idroscalo e Beach, GuD BAGNI MISTERIOSI ha inaugurato il 15 maggio, con una proposta che copre dal lunch al dopo cena distribuiti nei 400 coperti a bordo piscina e nei 100 della terrazza sopraelevata.
Per informazioni e orari aperitivo: https://www.bagnimisteriosi.com/bar/

Fonte e foto: ufficio stampa, che si ringrazia.

Condividi