Amazon Prime Video con Burraco Fatale ci regala una fresca commedia all’italiana dalle tinte rosa.

burraco fatale poster film

La locandina della commedia BURRACO FATALE.

SCHEDA DEL FILM

REGIA: Giuliana Gamba
CAST: Claudia Gerini, Angela Finocchiaro, Caterina Guzzanti, Paola Minaccioni
DURATA: 90 min.
DATA DI USCITA (streaming): 12 febbraio 2021
PIATTAFORMA: Amazon Prime Video


RECENSIONE

Capita a tutti di avere quelle giornate infinite che trovano il loro momento di maggior acme e sollievo quando si indossa gioiosamente il pigiama, ci si infila sotto le coperte raggomitolandosi ben bene (nel mio caso è piuttosto semplice, dato che sono sotto il metro e sessanta) e si apre quella caverna delle meraviglie che è Prime Video.

Il rischio come sempre è di perdersi nella contemplazione delle sue gemme, ma succede di rado quando la stanchezza sta già premendo sulle palpebre.

Così con quella stessa cieca fiducia e spregio del pericolo, che si può avere solo durante la Roulette russa, si pesca a caso, lasciandosi attirare dai titoli del momento.

È ciò che è accaduto a me ieri sera. Avevo voglia di qualcosa di leggero con cui svuotare la mente da una giornata pesante e… tra i consigliati mi è comparso lui: Burraco Fatale di Giuliana Gamba.

Burraco Fatale_Angela Finocchiaro.Ph Amazon Prime Video

Angela Finocchiaro in una scena di Burraco Fatale. Photo: courtesy of Amazon Prime Video.

Ammetto di averlo scelto soprattutto perché sulla locandina si vedeva che uno dei membri del cast era Angela Finocchiaro, una delle attrici italiane che più adoro e stimo. La mia ammirazione per lei è di vecchia data: già mi aveva conquistato con Volere Volare di Maurizio Nichetti, ma soprattutto nella serie Tv Dio vede e provvede.

Il suo timbro di voce dolce e vellutato, la sua ironia sempre così elegante e la sua bellezza non convenzionale mi sono sempre piaciuti tanto.

Inoltre, sempre dalla locandina, il film aveva tutta l’aria di essere una di quelle storie girl power, come piacciono a me. Quattro donne diverse, ognuna con il proprio carattere, le proprie debolezze e le proprie eccentricità, che si trovano ogni giorno per allenarsi a giocare a Burraco.

Già avevo avuto fortuna, sempre su Prime Video, qualche settimana prima con lo spassosissimo “Book Club – Tutto può succedere”, perciò mi sono detta perché, dopo un club del libro, non provare con un club delle carte tutto al femminile?

E devo ammettere che non sono rimasta per nulla delusa dalla mia scelta.

Essendo una commedia leggera, Burraco Fatale non ha grandi pretese, se non quella di strappare qualche risata e far passare un’oretta e mezza in maniera piacevole.

Anche la trama non è nulla di eccezionale.

Irma (Claudia Gerini), Eugenia (Angela Finocchiaro), Miranda (Caterina Guzzanti) e Rina (Paola Minaccioni) sono quattro amiche che si trovano ogni giorno per giocare a carte. Il loro sogno è di partecipare e vincere il torneo nazionale di burraco. Tuttavia, quando decidono di iscriversi, le loro vite cominciano a cambiare e si troveranno a giocare una partita dall’esito inaspettato.

Burraco Fatale_Marocco_ph Amazon Prime Video

Le protagoniste in una scena di Burraco Fatale. Photo: courtesy of Amazon Prime Video.

La classica commedia romantica che ti tiene compagnia, ma soprattutto che ti strappa più di un sorriso con vari colpi di scena pseudodrammatici che si dissolvono come bolle di sapone in uno scontato, non per questo poco gradito, lieto fine.

Sono le quattro protagoniste il punto forte della storia, cui si aggiunge un’inedita Loretta Goggi nella parte della suocera di Miranda, la quale nonostante l’età mantiene ancora la sua voce soave. Senza di loro la trama non reggerebbe così bene.

Sono i loro volti, i loro gesti, le loro voci a dare concretezza a quelle donne di mezza età, per le quali, come dice la regista Giuliana Gamba, “l’amore si è trasformato in utopia e le carte sono un modo per evadere dalle insoddisfazioni della vita di coppia”.

Tra una partita e l’altra, baciata o meno dalla presenza di una “pinella”, Burraco Fatale cerca di introdurre temi diversi, tra cui quello delle seconde occasioni e quello dell’apertura verso le diversità di qualsiasi sorta: da quelle culturali a quelle sessuali.

Questi temi sono sempre affrontati con freschezza, introdotti con fugaci siparietti che, se hanno il pregio di non appesantire la narrazione, d’altro canto non permettono allo spettatore di approfondire la riflessione.

Burraco Fatale ci regala una storia di donne moderne, che non si accontentano di una vita all’ombra di omuncoli poco convinti e farfalloni, ma che tra una figuraccia e l’altra rimangono ben salde nella ricerca di un amore che permetta loro di trovare felicità e realizzazione personale.

Decisamente consigliato per donne che hanno bisogno di un barlume di speranza nel grigiume della vita domestica, ma anche per quelle che quel grigiume non ce l’hanno né l’hanno mai avuto.

Francesca Meraviglia


TRAILER

Burraco Fatale da Oggi su Prime Video

Foto: Amazon Prime Video

Condividi